Cerca il tuo Film/Serie TV:



Condividi
Commenta
Guarda il Trailer
Download
Vote:

31 Dicembre. Mentre la radio annuncia una tempesta solare che investirà il pianeta terra, il furgone di una ditta di catering carico di aragoste e champagne cerca di raggiungere il luogo di consegna: uno sperduto chalet di montagna dove si festeggerà il capodanno in un modo particolare. I padroni di casa hanno infatti deciso di salutare con un’orgia l’avvento del nuovo anno. Tra gli invitati, tutti sconosciuti fino ad allora, ci sono: Marina e Valerio, ordinaria coppia di sposi in cerca di emozioni; Romano e Nancy, maturo e corrotto politico inchiodato sulla sedia a rotelle e una giovane e viziata figlia di papà; Domitilla, signora dell’alta borghesia; e Jacopo, ragazzo polemico dalle idee complottiste. Ma non hanno fatto i conti con Mirko e Iole, una coppia di ladri che si sono introdotti nello chalet alla ricerca della cassaforte. Presi alla sprovvista dall’arrivo degli ospiti, i due ladri si fingono i padroni di casa per non destare sospetti. Mentre le lancette dell’orologio corrono inesorabili verso la mezzanotte e la cena tarda ad arrivare, le coppie fanno conoscenza e l’atmosfera si scalda. Riusciranno gli sconosciuti ad accoppiarsi allo scadere della mezzanotte dando vita a una grande orgia o le bugie e i sotterfugi di ogni coppia trasformeranno la serata in una definitiva resa dei conti in cui ognuno sarà costretto a rimettere i propri peccati senza la certezza di ottenere la salvazione? Fonte Trama

  • ,
  • ,
  • HD
  • , , , ,
  • Lo sceneggiatore e regista Filippo Bologna usa il pretesto della trasgressione sessuale per inscenare una collisione sociale tra personaggi che non si conoscono. Siamo a poche ore dalla mezzanotte del 31 dicembre in un isolato chalet di montagna e, forse per l'euforia dei festeggiamenti, tutti si scambiano paternali con grande scioltezza. Scoprendo l'un l'altro qualche dettaglio in più e il motivo che li costringe a rimanere, la storia di Cosa fai a Capodanno? si fa sempre più nera senza essere mai veramente commedia, né dramma, né tragedia, né thriller. Si fatica a individuare la spina dorsale del film che per come inizia, avrebbe potuto essere molto più grottesco di quello che è. Su tutti, emergono un Alessandro Haber sempre in parte e credibile nel rappresentare un dinosauro sociale da mandare in pensione, Vittoria Puccini cupa e disincantata e Luca Argentero che è diventato bravo nelle parti da losco figuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

lights

Ultimi episodi Aggiunti

1x05

9x10

1x15

9x10 Sub-Ita

13x02

2x13

1x12 Sub-Ita

1x01 Sub-Ita

3x14 Sub-Ita

Mostra altri episodi..

Original text